ABOUT

INDIVIDUALS dal 2006, dapprima nel beachwear, poi con la lingerie e con l’abbigliamento, anticipa di circa un decennio i temi della SOSTENIBILITA’ utilizzando materie nobili esistenti, concentrando tutto il know how di creazione e produzione, costruendo una filiera a Km0 tracciata e solidale con i lavoratori, riutilizzando gli scarti della propria produzione per creare le linee di cartoleria e oggetti rivestiti in tessuto, fino ai biglietti da visita.

-”La sostenibilità è stata una scelta naturale perchè ha coinciso da con la migliore efficienza produttiva ed economica: ridurre gli sprechi, gli spostamenti, i sub-fornitori è utile all’economia dell’azienda! Tutto questo è stato possibile solo grazie alla rivalutazione delle tecniche artigianali

Carlo Galli impara a cucire da ragazzo per passione e sa cucire ogni capo che disegna, ma la vera svolta avviene dopo aver frequentato il mondo della danza classica: impara a “leggere” le proporzioni del corpo e stravolge i cartamodelli classici, ricalcando i nuovi modelli sulla tavola anatomica.

Spiega Carlo Galli:
-” la maggior parte dei capi che abbiamo indosso ha una cucitura sul fianco, ma il corpo umano in quel punto ha una linea di continuità: le costole e il torace. Il corpo non ha un davanti e un dietro, semmai una simmetria destra-sinistra. La posizione dei muscoli e dei fasci tendinei distribuisce i pesi e le forze con equilibrio… se noi potessimo ritrovare negli abiti queste forme, li sentiremmo indosso come una seconda pelle.”

Carlo Galli ha unito le pratiche artigianali della migliore industria italiana: i tessuti di Como, la creatività di Milano, la produzione a Varese. Un prodotto che nasce senza tralasciare nessun aspetto della moda etica e sostenibile, e senza risparmiare sulla qualità.



La qualità deriva dalla passione. Cucire è una delle nostre attività quotidiane.